Riflessione sulla caduta del governo Prodi

Ebbene, mi sento obbligata a scrivere un intervento in questo momento cruciale per l’Italia.

C’è qualcuno che può davvero affermare di essere soddisfatto ora che il Governo Prodi è caduto? Ne siete sicuri? Io non lo sono poi tanto. Non credo ci sia bisogno di fare delle analisi politiche approfondite per arrivare alla conclusione che siamo di nuovo da capo: ci sarà un nuovo governo, magari non sarà più la sinistra la maggioranza (o magari sì), magari il prossimo governo deciderà di stravolgere tutti gli obbiettivi e i progetti dell’attuale (attuale fino a qualche ora fa), ma di una cosa siamo certi: non cambierà nulla.

I nostri ‘paladini’ sono sempre gli stessi, con indosso un vecchio vestito consunto e passato di moda da tempo ormai. Non ci saranno nuove personalità per portare innovazione sul ‘pianeta Italia’, non possiamo sperare che il sistema cambi, progredisca, rinsavisca.

L’unica cosa che ci è data è un nugolo di politici tra i quali, sebbene i partiti si siano rimescolati e rinominati, ritroviamo per l’ennesima volta le stesse facce, le stesse idee, le stesse promesse che non verranno mai mantenute.

 

Questa è la nostra Italia, per una volta potremmo cercare di fare la differenza.

 

 

 

>Articoli correlati

 

Dall’Italia:

– Corriere della Sera: http://www.corriere.it/politica/08_gennaio_24/mussi_elezioni_anticipate_0aa4638e-ca5c-11dc-bbdc-0003ba99c667.shtml

– Il Sole-24 Ore: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/01/fiducia-governo-non-passa.shtml?uuid=ea998410-cab1-11dc-8d8d-00000e251029&DocRulesView=Libero

 

Dall’estero:

– Financial Times: http://www.ft.com/cms/s/0/dcaa082c-cab4-11dc-a960-000077b07658.html

– International Herald Tribune: http://www.iht.com/articles/2008/01/24/europe/italy.php

– Le Monde: http://www.lemonde.fr/europe/article/2008/01/24/le-senat-italien-desavoue-romano-prodi-qui-devrait-presenter-sa-demission_1003408_3214.html#ens_id=999907

– El Paìs: http://www.elpais.com/articulo/internacional/Prodi/presenta/

dimision/perder/voto/confianza/Senado/elpepuint/20080124elpepuint_13/Tes

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.