Senza Titolo

 

Sei

 

Come acqua scorri dentro di me

e come linfa mi nutri

Pallido sole delle mie giornate invernali

sei

e di luce ombrosa risplendi

Inciso sotto le mie palpebre

dove posso vederti

nei momenti più dolci

Sei una stella lontanissima

invisibile per chi guarda con gli occhi

e sei follia

per come guidi la mia penna

tra le più estreme emozioni

 

Come un foglio strappato non è più

questi versi senza di te non sono poesia

ma solo parole che si fondono

e perdono ogni significato

 

 

Roberta Carbone

 

Se vuoi leggere altre mie poesie clicca qui!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.